Home » Politici » Domenico Scilipoti

domenico-scilipotiDomenico Scilipoti

Nato a Barcellona Pozzo di Gotto 26 Agosto 1957
Cariche attuali: Senatore Pdl – Forza Italia
Professioni precedenti: Ginecologo e Agopuntore

Procedimenti giudiziari con condanna:

Condanna per debiti

Nel 2009 Domenico Scilipoti viene condannato da un decreto ingiuntivo per non aver pagato un progettista che gli aveva prodotto il progetto di un centro medico. Scilipoti sostenè di non aver mai firmato accordi con il progettista ma il tutto fu smentito da una perizia calligrafica, Domenico Scilipoti fu condannato a pagare 200 mila euro tra spese legali e costi del decreto ingiuntivo, data la non disponibilità a pagare sono stati pignorati al condannato otto immobili.

Indagini pendenti, comportamenti non etici e accuse:

Comproprietà di immobile abusivo e consiglio comunale sciolto per infiltrazioni mafiose

Domenico Scilipoti era comproprietario, insieme a tre incensurati, però vicino alla famiglia di ndranghetisti Zavettieri, di un immobile presso Terme Vigliatore, l’immobile abusivo costruito nel 1993 è stato sanato nel 1995. Il consiglio comunale di Terme Vigliatore è stato successivamente sciolto per infiltrazioni mafiose al suo interno. Domenico Scilipoti fu assessore al bilancio del comune nel 2002.

Lo scandalo della compravendita dei Senatori da parte di Silvio Berlusconi

E’ il 2010, Silvio Berlusconi ha bisogno del voto del senatore per avere la fiducia e non decadere, Scilipoti ha bisogno di soldi invece dato che è stato condannato a un risarcimento di 200 mila euro. Al momento della votazione Domenico Scilipoti eletto dal partito di Di Pietro, L’Italia dei valori, cambia schieramento passando nelle file di Berlusconi e votandone la fiducia. Non vi sono prove di compravendite ma in un’intervista, un’altro senatore dell’Idv denuncia che Silvio Berlusconi provò a comprare il suo voto. Quest’ultimo era Antonio Razzi, passato poi nelle file proprio di Silvio Berlusconi.

 

Close
Metti mi piace
Seguici su Facebook