Home » Giornalisti e conduttori » Fabio Fazio

fabio-fazioFabio Fazio

Nato a Savona il 30 novembre 1964.
Professione: Conduttore televisivo

 

Comportamenti non etici e accuse:

Atti di solidarietà e riabilitazione nei confronti di Adriano Sofri

Adriano Sofri, mandante dell’omicio del commissario di polizia Luigi Calabresi ha avuto per due volte spazi riabilitativi presso la trasmissione televisiva di Fabio Fazio ”Che tempo che fa’. Sofri, è stato invitato nella trasmissione nel 2008 e nel 2014. L’associazione per le vittime del terrorismo non ha assolutamente gradito il percorso di riabilitazione pubblica e i messaggi di solidarietà e di amicizia di Fabio Fazio nei confronti di Adriano Sofri, questo però non ha mai fermato il conduttore da non rendere pubblica la sua stima per il condannato Sofri.

I compensi milionari in tempi di crisi

Beppe Grillo ha più volte attacca il conduttore Rai, reo di percepire compensi spropositati dalla televisione pubblica. Sono ben 5 milione e 400 euro che Fabio Fazio percepirà durante i tre anni di contratto. Punto sul quale si abbatte un’ulteriore critica da parte del pubblico è la vicinanza e il servilismo verso i parlamentari dei partiti politici al governo invitati nella sua trasmissione.

La raccomandazione di Bettino Craxi per evitare il servizio militare

E’ il 2007, Valerio Staffelli di Strisci la Notizia tenta la consegna del ‘Tapiro d’oro’ a Fabio Fazio, nel momento in cui Fabio Fazio viene a conoscienza della motivazione del premio cambia di umore diventando indisponente e vietando a parole la messa in onda del servizio televisivo. Staffelli da come giustificazione del premio, la raccomandazione che Fazio ebbe per evitare la leva militare grazie a Bettino Craxi e che a vedere dalla reazione di Fazio pare essere per lui fonte di vergogna.

La raccomandazione per lavorare in Fininvest (Mediaset) da parte di Bettino Craxi

E’ Bettino Craxi l’uomo che prese con Silvio Berlusconi un appuntamento per poter far entrare Fabio Fazio nel mondo della televisione, racconta Reggi, storico collaboratore di Silvio Berlusconi nel suo libro:

Fazio si presentò da Berlusconi con due lugubri signori vestiti di blu, silenziosi e inquietanti proprio uno di questi signori, forte di avere alle spalle il solito politico che allora incombeva su tutte le tv, chiese senza tanti preamboli un ruolo da conduttore di prima serata su Canale 5 per il ragazzo. Berlusconi si sentiva in imbarazzo più per il mandante ministeriale, ma rispose che affidargli un ruolo importante era prematuro”.

Ricordiamo che Silvio Berlusconi deve a Bettino Craxi la possibilità di potersi espandere il suo network televisivo a livello nazionale.

2013 e il servilismo verso Enrico Letta

E’ il 29 settembre 2013 e invitato alla trasmissione di Fabio Fazio è il presidente del consiglio Enrico Letta. Durante l’intervista, più promozionale che di indagine, Letta afferma davanti a 5 milioni di italiani che la legge elettorale definita ‘Porcellum’ è una legge elettorale che il Pd ha provato a cambiare ma ha trovato come ostacolo il Movimento 5 stelle. Le polimiche dei giorni seguenti non sono poche in quanto il Movimento 5 Stelle era stato l’unico schieramento a votare la decadenza del Porcellum insieme a Giacchetti e Sel, esponente del Pd che l’aveva proposta. Fabio Fazio è stato accusato di non aver interferito con la bugia del premier Enrico Letta e nonostante le polemiche non ha mai chiarito veramente la propria posizione di fronte alla vicenda.

2014, gli andicappati offesi da Fabio Fazio

E’ stato definito davvero di cattivo gusto il video promozionale del Festival Di Sanremo 2014, di questa idea è lo sportello dei diritti umani, che ha ricevuto molte segnalazioni soprattutto da andicappati e portatori di protesi. Nel video promozionale Fabio Fazio tira il braccio di Luciana Littizzetto strappandoglielo e mettendoselo sotto la giacca con imbarazzo teatrale. Lo sportello dei diritti umani e alcuni telespettatori hanno inviato un esposto all’ Agcom per intervenire sullo spot pubblicitario.

Close
Metti mi piace
Seguici su Facebook