Home » Politici » Laura Boldrini

laura-boldriniLaura Boldrini

Nata a Macerata il 28 Aprile del 1961

Carica attuale: Presidente della camera
Cariche precedenti: Nessuna
Professioni precedenti: Addetto stampa, scrittrice,  ragazza immagine.
Partiti di appartenenza: SEL

 

 

Comportamenti non etici e accuse:

Il viaggio con il fidanzato in Sudafrica a spese dello stato

Dicembre 2013, Laura Boldrini auto convoca in  Sudafrica per partecipare al funerale di Nelson Mandela, nonostante nessun invito le era stato fatto per rappresentare l’Italia, al funerale infatti era già presente Enrico Letta con uno staff di 20 persone. Oltre l’autoconvocazione l’opinione pubblica non ha gradito la presenza del fidanzato di Laura Boldrini, Vittorio Longhi. Quest’ultimo ha usufruito del volo di stato e di quanto messo a disposizione in esso senza ricoprire nessuna carica istituzionale.

La battaglia per la difesa dell’immagine della donna ma la contraddizione di essere stata una ragazza immagine (dallo strip alla censura)

Striscia la notizia nel Settembre 2013, porta in televisione uno scoop rigurardo Laura Boldrini, negli anni 80 infatti Laura Boldrini ha avuto trascorsi da show girl, ballerina e ragazza immagine in programmi televisivi al limite del ‘vietato ai minori’. Il programma più famoso a cui partecipò fu COCCO, programma Rai dove Laura Boldrini era presente come ‘Ragazza spogliatella’, un gruppo di ragazze poco vestite che intonavano canti come: “Cocco, cocco de mi vida la mia bocca ancora grida“. Prima donna del programma Cocco era Gabriella Carlucci, che era solita presentarsi ai telespettatori in biancheria intima. Fa molto scalpore il trascorso di Laura Boldrini in quanto è spesso fonte di affermazioni forte dedite a rivalutare la donna in Tv non come oggetto bensì come persona, in pratica molto controcorrente con il suo comportamento negli anni 80. Laura Boldrini intervistata sulla contraddizione non ha gradito le domande dei giornalisti ed ha preferito defilarsi.

Laura-boldrini-donna-oggetto-showgirl

Laura Boldrini 2013 : “L’Italia è tappezzata di manifesti con donne discinte e ammiccanti. Tutto si vende attraverso il corpo delle donne. In tv i modelli sono quelli della casalinga o della donna seminuda. Da lì alla violenza, il passo è breve. Se da donna passi a oggetto, il messaggio è chiaro di un oggetto puoi fare quello che vuoi” e “Sono contenta che Miss Italia vada via dalla Rai. Basta ragazze semi-nude in tv. Le italiane hanno altre virtù da mostrare”

Laura Boldrini 1988: “Cocco, cocco de mi vida la mia bocca ancora grida”

Le assunzioni, il favoritismo a discapito della giusta meritocrazia.

Marzo 2013, Laura Boldrini assume come responsabile alle comunicazioni Valentina Loiero, figlia dell’amico  e politico Agazio Loiero, ex Dc e attualmente al PD. L’assunzione immerocratica di Valentina Loiero è apprezzata a tal punto che il padre della ragazza ha frasi di elogio per Laura Boldrini:

A Laura Boldrini, che molti italiani hanno conosciuto oggi nel suo straordinario discorso d’insediamento, formulo i miei più cari auguri di buon lavoro. Un impegno significativo, degno del suo talento e della sua intelligenza, giustamente dedicato soprattutto agli ultimi della terra e alle loro sofferenze, che la neoeletta Presidente della Camera, ha sempre difeso..” ( Agazio Loiero ringrazia così l’assunzione della propria figlia )

La simpatia ed il rispetto verso il popolo Rom

Nell’Aprile 2013 Laura Boldrini ha richiesto e ottenuto di poter incontrare una delegazione Rom e sinti. Laura Boldrini si espressa in maniera inequivocabile sulla presenza dei Rom nel territorio, visti da lei come patrimonio da tutelare e da integrare in Italia non più in campi e container ma in abitazioni vere e proprie. Simpatia e rispetto per le comunità Rom e di sinti è stata riconfermata più volte in seguito ad affermazioni della stessa presidente della camera italiana.

“Siate orgogliosi della vostra identità e appartenenza. Sempre nel rispetto della cultura degli altri, ma con la consapevolezza che avete un patrimonio da far conoscere e da tutelare”.

Dure sono state le critiche sulle promesse di Laura Boldrini alla delegazione, ha attaccato La Lega e partiti di estrema destra incentrando gli attacchi soprattuto su due punti:

  • Lo stile di vita criminoso delle comunità Rom e sinte
  • La non tutela da parte di Laura Boldrini dei ‘veri poveri italiani’

Gennaio 2014 l’applicazione della ‘tagliola’

29 Gennaio 2014, Laura Boldrini pur di far passare il decreto Imu-Bakitalia interrompe i legittimi interventi del Movimento 5 stelle dediti a far decadere il decreto, Il Movimento 5 stelle contesta l’unione di due importanti azioni, la sospensione dell’imu e la rivalutazione del capitale della Banca D’Italia che porterà alle banche private 7,5 miliardi di euro pubblici. Il Movimento 5 stelle  pretendeva la scorporazione del decreto Imu in modo che potesse essere votato a parte e che avrebbe comunque decretato la caduta dell’ Imu. L’utilizzo di un sistema da parte di Laura Boldrini è stata criticata sia da organi italiani ma soprattuto dalla stampa internazionale che ha evidenziato l’assenza di democrazia nel comportamento di Laura Boldrini. Il decreto Imu-Bakitalia è passato ma oltre alla sospensione dell’Imu ha portato una perdita per lo stato di 7,5 miliardi a favore di banche private.

2 Febbraio 2014, i lettori del blog di Grillo sono potenziali stupratori

Non è stato presa bene dai lettori del blog di Beppe Grillo la dichiarazione di Laura Boldrini a ‘che tempo che fa’, trasmissione Rai condotta da Fabio Fazio, l’ex show girl ora capo della camera ha affermato che i lettori del blog di Beppe Grillo sono tutti potenziali stupratori. Lo stesso concetto è riconfermato su twitter dalla stessa Boldrini:

Laura_boldrini_m5s_stupratori

Successivamente alcuni organi di stampa hanno definito il Tweet come falso, invece ve ne confermiamo la veridicità dato che è stato salvato da noi in prima persona dalla memoria cache di Google riferita al sito di Twitter.

Close
Metti mi piace
Seguici su Facebook